2017 - 2018

  • Coreografia e Regia Fabrizio Manachini
  • Costumi: Fabrizio Manachini e Francesca Cucco
  • Realizzazione costumi: Andrea Ottino, Sartoria D.A.D. s.n.c.
  • Musica: AA.VV. e brani originali e arrangiamenti di Roberto Mangoni
  • Spettacolo realizzato anche grazie al sostegno di A.I.D.A. Associazione Insegnanti di Danza Accademia Diplomati presso il Teatro alla Scala, Milano

Lo spettacolo è grintoso, elegante e cattivo!!!
Giulia Mari, 7 anni, Livorno 2016

“…si esce con la voglia di rivederlo…”
Carolina Rimoldi, Psicologa, Como 2017

“Sono stato colpito… in particolare dalla genialità della coreografia”
Silvano Forte, Responsabile Complesso Museale, Napoli 2017

“Fuoco alla guerra” è uno spettacolo in un atto, di tecniche miste dove danza classica, danza moderna, canto, recitazione e musica dal vivo sinergicamente cercheranno di affascinare chi di teatro non ne vuol sentire parlare.

Non ha nulla a che vedere con un musical perché non è etichettabile in nessuna categoria specifica.

Il messaggio è molto semplice: quando le persone passano attraverso la devastante esperienza della guerra, una volta finita, se si sono persi figli, mariti, mogli, amici o altri affetti, che importanza potrà mai avere essere dalla parte dei vincitori o dei vinti.


PARTE POSITIVA / BIANCA

Lo spettacolo si apre con una grande scena dedicata al potere distruttivo del fuoco.

Seguono come dei proiettili , in “inversione della scena”, delle coreografie dove si susseguono a velocità molto sostenuta la velocità appunto, la comicità e l’ironia con qualche punta di noir. Poi uno “scontro” fra opera e balletto che si sintetizza in “come essere nel posto sbagliato al momento sbagliato” con un “plagio” di eccellenza: Chopin che copia Mozart!... poi un pianista. Poi una breve incursione nella fama con uno dei personaggi più famosi del mondo: Marylin Monroe. Poi un finto intervallo con pecore (ovviamente finte!), monumenti e ballerini. ...e poi...


PARTE NEGATIVA / NERA

…poi si piomba nel nero: “Nero Guerra” che avvolge e stravolge l’umanità di chi si trova coinvolto. Tutti i personaggi che sono apparsi prima vi si trovano coinvolti... nero cattiveria, nero perfidia, per poi sprofondare nel male di un campo di concentramento… il bambino con il pigiama a righe…

Poi per non far piangere gli spettatori tutti gli interpreti compiranno un’ultima inversione decisamente a U!

Fabrizio Manachini, Direttore Artistico

FUOCO ALLA GUERRA 2017 - 2018: PROGRAMMA

INTRODUZIONE:

  1. Fuoco

PRIMA PARTE: bianco/positivo

  1. Scherzo per Ballerine ed Orchestra
  2. La regalità
  3. La Sagra della Porchetta!
  4. L’Infanzia
  5. Arancio arroganza
  6. Smartphone & Computer
  7. La ci darem la mano: Opera e Balletto
  8. La Natura Umana Positiva
  9. La Natura: Flora
  10. La Natura Umana Negativa
  11. Il pianista
  12. Il Teatro: Dietro le quinte
  13. Marilyn Monroe
  14. Intervallo con pecore, ballerini e monumenti!

SECONDA PARTE: nero/negativo

se scoppiasse un’altra guerra significherebbe che gli essere umani non avrebbero imparato nulla
se scoppiasse un’altra guerra gli essere umani rifarebbero gli stessi errori,
o peggio,
errori ancora più grandi?
E, se così fosse, non ci sarebbe più rimedio?

  1. Nero guerra
  2. Nero cattiveria
  3. Nero perfidia
  4. Il bambino con il pigiama a righe (liberamente ispirato all’omonimo romanzo)

DEBUTTO

Domenica 6 Maggio 2018, ore 21
Teatro Trivulzio, Piazza Risorgimento 19, Melzo, Milano

Con i ragazzi delle Borse di Studio 2017/2018
L’intero ricavato andrà a sostegno “1 Mq di felicità” campagna di raccolta fondi per l’acquisto di Casa Filippide

“Fuoco alla Guerra”:

  • ha debuttato a Rosignano il 19 Giugno 2017 con il sostegno di Solvay Chimica Italia S.p.A.
  • è stato presentato al IV Congresso Distrettuale Rotary 2071 ad Arezzo, 24 Giugno 2017
  • 13 Ottobre 2017, Napoli Teatro Augusteo in occasione del Galà della Fondazione Cariello Corbino
  • 3 Novembre 2017, Teatro Era, Pontedera (Pisa) Galà organizzato con il sostegno del Club Rotary Rosignano Solvay (Livorno) ed in collaborazione con il Club Rotary Pontedera (Pisa)

“Fuoco alla Guerra”, compreso l’A.A. 2017/2018 è stato allestito 3 volte con ragazzi provenienti da: Rosignano, Cecina, Pontedera, Massa, Livorno, Milano, Brescia, Mantova, Parma. 60 interpreti divisi su 3 produzioni diverse.

Una serata di energia pura e di emozioni che vuole unire alla solidarietà, di una raccolta fondi, anche una piccola occasione di svago e riflessione.

Lo spettacolo è prodotto dalla Fondazione A (vedi la home page e la voce “crediti).
Per il 2017/2018 ha assegnato 37 Borse di Studio del valore di 1500 euro ciascuna ad altrettanti giovani interpreti, fra i 10 ed i 20 anni, sia in Lombardia che in Toscana (dove è in produzione “La Donna è Mobile, debutto Autunno 2018): giovani che costituiscono il cast degli spettacoli. Per molti di loro il percorso formativo offerto dalla Fondazione A è valso nell’ambito dell’alternanza Scuola/Lavoro per il taglio professionale dell’allestimento a cui prendono parte.

Il 23 Settembre 2017 è stato attivato il progetto gemello a quello Toscano richiesto in esclusiva da A.I.D.A. Associazione Insegnanti di Danza Accademia Diplomati al Teatro alla Scala.

Per la Lombardia A.I.D.A. sostiene il Progetto della Fondazione A mettendo a disposizione le proprie strutture.
Per la Toscana EGO Anima & Corpo sostiene il Progetto della Fondazione A mettendo a disposizione le proprie strutture.

interpreti_01.jpg


Alice Sanga, Aurora Redaelli, Beatrice Cacciamatti, Camilla Assanelli, Elisa Storti, Filippo Pagani, Gaia Baffelli, Gaia Bramaschi, Gaia Fè, Giada Malcontenti, Giada Renica, Gianluca Terruli, Lisa Lo Iacono, Maddalena Prati, Marco Agrestini, Maria Mazzotti, Martina Carnevali, Nicole Scalvini, Roberta Messi, Sara Rossi.

recensioni.jpg


Durante le prove si sono avvicendati numerosi spettatori che hanno gentilmente “recensito” lo spettacolo. Dette recensioni sono risultate determinanti per capire l’impatto del soggetto dello spettacolo sugli spettatori.

relazioni.jpg


Di seguito riportiamo le relazioni di alcuni degli interpreti che, pur avendo partecipato allo stesso allestimento, hanno avuto sensazioni molto diverse.

FUOCO ALLA GUERRA: diamo i numeri!!!

    • 1 ora e un quarto circa la durata
    • 21 interpreti
    • 18 ballerini, 2 cantanti, 1 pianista
    • 1 coreografo/regista
    • 2 costumisti
    • 1 sartoria
    • 1300 fotografie
    • 20 video
    • 10 prove da 5 ore per il montaggio
    • 5 prove da 5 ore per l’interpretazione
    • 5 ore di prove cosytumi
    • 284 costumi:
      • 42 body, 21 leggings, 84 manicotti, 13 top, 38 gonne, 21 pantaloni, 23 giacche, 11 abiti, 1 tutu destrutturato, 20 accappatoi, 100 bottoni, 40 paia di guanti, 10 grembiuli della nonna e guanti da forno
    • 166 elementi di attrezzeria ed accessori:
      • 12 smartphone, 21 collane, 12 occhiali, 11 bastoni, 3 sedie, 10 palline, 31 cappelli, 2 ventagli, 46 nastri, 20 asciugamani, 1 tastiera
    • 500 metri circa di tulle nero
    • 2 opere d’arte: “Il Cenacolo” e “La Torre di Pisa”
    • 1 Fondazione
diamo_i_numeri.jpg

Gli allievi vincitori delle Borse di Studio assegnate dalla Fondazione A, dal 2017, provengono dalle seguenti Scuole di Danza Associate A.I.D.A. (Associazione Insegnanti di Danza Accademia Diplomati al Teatro alla Scala, Milano):

    • Dance Studio ssd srl, Direzione Artistica Chiara Alinovi, Fornovo di Taro, Parma
    • Danza Studio snc, Direzione Artistica Sonia Mura, Chiari, Brescia
    • Ganxhe Arte Danza asd, Direzione Artistica Nicoletta Casagrande, Volta Mantovana, Mantova

Gli allievi vincitori delle Borse di Studio assegnate dalla Fondazione A, dal 2016, provengono dalle seguenti Scuole di Danza:

    • Ego Danza, Direzione Artistica Patrizia Vallini, Rosignano Solvay, Livorno
    • Effetto Danza, Direzione Artistica Gioia Bernardini, Casale Marittimo, Pisa
    • In punta di piedi Libertas Rosignano, Presidente Roberta Sartori, Rosignano Solvay, Livorno
    • Passi d’Autore, Direzione Artistica Melissa Cagiada, Rosignano Solvay, Livorno
    • Pontedera Danza, Direzione Artistica Cristina Poggi e Elisa Traverso, Pontedera, Pisa
    • Scuola di Danza Lorna Wilkinson, Direzione Artistica Lorna Wilkinson, Massa
    • Spazio Danza, Direzione Artistica Lucia Gabellieri, Cecina, Livorno